Tamara de Lempicka

Venerdì, con delle amiche, sono andata al Vittoriano per la mostra di Tamara de Lempicka, che presenta circa 90 dipinti e 30 disegni a matita.
L’esposizione è completata da 50 foto d’epoca che ritraggono l’artista in vari momenti della sua vita, davvero molto belle.

La mostra è stata allestita con la collaborazione e il supporto di grandi istituzioni museali europee e americane e di oltre cinquanta privati, tra i quali la Fondazione Victor Manuel Contreras di Cuernavaca e il Lempicka Estate di New York. A questo si aggiunge il lavoro svolto dal comitato scientifico, a cui si deve una nuova interpretazione dell’arte di Tamara de Lempicka e il ritrovamento di un dipinto del 1923, Portrait de Madame P., considerato disperso, e che per lungo tempo è stato possibile ammirare solo in una foto in bianco e nero, ma che ora è possibile godersi in tutta la sua bellezza, per la prima volta, proprio all’interno dell’esposizione romana: un quadro stupendo, seppur nella sua aria un po’ cupa.

La mostra è davvero bellissima e son rimasta a bocca aperta davanti ai colori vividi e brillanti, che rendono i soggetti reali, tridimensionali, quasi uscissero dal dipinto: i verdi e i celesti, in contrasto coi grigi dello sfondo, ma soprattutto i rossi delle labbra e delle unghie dipinte delle protagoniste dei suoi quadri! Fantastici!!

Ho anche preso il catalogo della mostra (costo 38 euro), che è fatto davvero molto bene: accanto ad ogni opera c’è non solo una spiegazione della stessa, ma anche importanti notizie storico-culturali, ma anche relative alle mode dell’epoca, ritratte nei quadri della de Lempicka e da cui trae ispirazione.

L’esposizione rimane sarà aperta fino a domenica 3 luglio 2011, al Vittoriano (Via San Pietro in Carcere, Fori Imperiali, Roma) con i seguenti orari: lun-gio 9.30-19.30; ven sab 9.30-23.30; dom 9.30-20.30.
Il costo è di 12 euro, ridotto 8,50.

Friday, together with some friends of mine, I went to Tamara de Lempicka exibition in Vittoriano Museum, where I could see all the 90 paintings and 30 drawing, and also a beautiful set of pictures of the artist during times.

We could see also a painting which was considered as lost from 1923 and until few months ago. So it is shown for the first time here in Rome, and I could admire it in all its gloomy beauty!

But all the exibition is worth visiting!! And I was open mouthing in front of the bright green and blue, or the vivid red of the mouths and nails of the girls painted.

I also bought the catalogue of the exibition, complete of all the information about the artist and her paintings, including cultural and fashion facts of the era, from which Tamara de Lempicka got her inspiration.

If you want to visit it, the exibition is open until 3rd July 2011, in Vittoriano Museum Complex (Via San Pietro in Carcere, Fori Imperiali, Roma) with the following opening hours: monday-thursday 9.30-19.30; friday and  saturday 9.30-23.30; sunday 9.30-20.30. Ticket can be buyed at the entrance and the cost is 12 euro, (reduction 8,50 euro).

See you soon,
alla prossima,
swing bunny.

  • Digg
  • Del.icio.us
  • StumbleUpon
  • Reddit
  • Twitter
  • RSS

2 Responses to “Tamara de Lempicka”

  1. lucilla scrive:

    Sto programmando la spedizione per andare a vedere questa mostra..
    ho visto il catalogo della SKIRA e costava 58 euro.. curiosa l’ho aperto
    aspettandomi di trovare il quadro con le 2 ragazze
    (il peunltimo delle immagini qui riportate).. però non c’era.
    Ciò mi fa supporre che non sia esposto nella mostra (peccato!).

    Qualcuno sa dirmi però il titolo dell’opera? :D

  2. swingbunny scrive:

    Tutte le immagini che ho messo sono di quadri che ho visto in esposizione, e comunque credo che la mostra sia finita ormai…o l’hanno prolungata?

    B.

Leave a Reply