Un mese senza spendere

Il periodo non è dei migliori, economicamente parlando, ed ho deciso di rilanciare un’idea cui avevo aderito tempo fa, seguendo una specie di “catena” detta “No spender Bender”, che alcune “vintage ladies” si erano passate tramite i loro blog (partito da Inky). Non è che sia a corto di soldi, ma fare un po’ d’economia non è mai male e così niente shopping inutile per un mese!

Le regole da seguire sono le seguenti e sono abbastanza semplici:

1. Niente shopping via web (addio ebay :-( !)
2. Ci si può concedere massimo 3 strappi alla regola, ma solo per acquisti di “emergenza” quali ad esempio regali per un compleanno di un amico/a, qualcosa che si desiderava da tempo e che finalmente si è riusciti a trovare, un affare che non si può  proprio perdere…
3. Si possono rimpiazzare oggetti rotti o finiti. Ad esempio se si finisce lo smalto rosso o il rimmel, lo si può ricomprare.
4. I soldi spesi per “fare qualcosa” non contano (cinema, cene fuori, ballo, palestra ecc…), contano solo i beni materiali!

Io aderisco, dal 1° di Febbraio, per un intero mese…vediamo se ce la faccio!!!!

Qualcun altro mi fa compagnia? Se sì rispondetemi con un messaggio qui sotto e…passate parola ;-) !!

Alla prossima,
swing bunny.

Tags:

  • Digg
  • Del.icio.us
  • StumbleUpon
  • Reddit
  • Twitter
  • RSS

2 Responses to “Un mese senza spendere”

  1. Lucie Q scrive:

    Mi unisco!!! Finiti i saldi e finiti i soldini non c’è niente di meglio di un no spender bender ;)
    Al massimo farò qualche acquisto “di lavoro” per comprare materiali e uncinetti, ma credo che non conti, giusto?

    PS A proposito, ho finalmente imparato a fare la maglia bassa, chissà quanti splendini cappellini vintage potremo sfoggiare la prossima primavera!

  2. swingbunny scrive:

    Passata una settimana! Sta andando bene e, complice la neve, non esco di casa e quindi non spendo ;-) !!

    B.

Leave a Reply to swingbunny