Workshop di abbigliamento, trucco e acconciature vintage!

Dress me Vintage presenta il workshop di 2 giorni dedicato a tutte le ragazze che non sanno ancora dove mettere le mani, ma che vogliono apparire al loro meglio durante le serate del più grande evento swing della capitale: lo Shout Sister Shout!

I due workshop avranno lo scopo di fornire semplici nozioni di abbigliamento, trucco ed acconciature, per ricreare un perfetto look vintage. Dopo le spiegazioni, naturalmente, potrete sperimentare su voi stesse, davanti ad un grande specchio, quello che le nostre maestre vi avranno mostrato!

Il 1° giorno – Sabato 19 Novembre (orario approssimativo ore 15:30) – Tecniche per il trucco e suggerimenti per realizzare semplicemente un perfetto look vintage.

Il 2° giorno – Sabato 26 Novembre (orario approssimativo ore 15:30) – Verranno insegnate le tecniche per acconciare i vostri capelli in stile pinup.

I corsi si terranno a Roma, in una sede che vi comunicheremo al momento dell’iscrizione.

Il prezzo di ciascun workshop è di € 35. Prenotando entrambi i corsi in anticipo, il prezzo sarà invece di € 60.

Per informazioni e prenotazioni potete contattami all’indirizzo email: vanidevecchis@hotmail.com, o via telefono al 335.1872266.

Per entrambi i corsi è previsto un numero massimo di partecipanti che è molto vicino ad essere raggiunto, quindi affrettatevi!!!!

Alla prossima,
swing bunny.

Scarpe nuove!

E come è successo per gli jumpsuit, anche qui c’è lo zampino di Retro Chic, che con questo post, mi ha fatto venire voglia di scarpe :-) !!!

Tra quelle  postate, a queste, di Miss L-Fire, non ho saputo resistere!

Questo verde poi, è veramente splendido, e così le ho ordinate!! Mi sono arrivate la settimana scorsa, le ho provate e sono perfette!

As happened with the Jumpsuit, Retro Chic’s article about autumn vintage inspired shoes tempted me so much I had to take a pair!

I choose Miss L-Fire green Clara: so beautiful!!!

See you soon,
alla prossima,
swing bunny.

Tags:

Jumpsuit: una nuova passione!

Quando sono andata all’Hep Cats quest’estate ho visto un sacco di vestiti bellissimi, ma uno in particolare mi è rimasto impresso: un vestito-pantaloni nero stile anni ’30-’40, molto elegante, portato egregiamente da una bellissima ragazza bionda!

Da allora non sono più riuscita a togliermelo dalla testa, ed ho perfino cercato una sarta professionale per farmelo rifare, e per farle capire di cosa stavo parlando, ho chiesto alla mia amica Totora, che studia in una scuola di moda, di farmi un bozzetto partendo dalle mie descrizioni strampalate.

Tre elementi dell’abito mi avevano colpito particolarmente: il taglio del pantalone molto ampio, quasi da sembrare un lungo vestito da sera, lo scollo ad “occhio” dietro, e le maniche molto particolari con il sopra sovrapposto, ma aperto!

Questa era una delle immagine che ho fatto vedere alla mia amica, per cercare di darle un’idea.

Certo, nel frattempo che lei mi faceva i bozzetti, io cercavo via internet se si poteva trovare una cosa simile, da qualche parte, ma non sapendo come si chiamasse in inglese non riuscivo a trovare nulla, ma alla fine, un articolo di una delle mie blogger preferite, Retro Chic, mi ha illuminato: jumpsuit!!! E la ricerca mi ha portato a trovare tutto un mondo di abiti in stile vintage che non avevo mai cosiderato.

E così è iniziata la mia nuova passione. Da allora ne ho comprati 3: uno verde con una cascata di petali rosa e bianchi da H&M, un po’ anni ’70 in realtà, ma con i giusti accessori e la giusta acconciatura si trasforma in un capo di ispirazione anni ’30.

Poi c’è questo, che pure ha un che anni ’30, comprato sul sito della asos.

Bellissimo, anche nei materiali, molto morbido e che scende molto bene, ma un pochino largo, e quindi devo farmelo sistemare!

Infine ne ho preso uno da zalando, molto estivo, che ancora non ho avuto modo di provare!

E comunque non ho certo intenzione di fermarmi con la realizzazione del mio progetto iniziale, e sicuramente farò realizzare dalla sarta il modello che mi ha fatto innamorare in prima battuta, solo che adesso sono più pronta e potrò indicarle con più sicurezza materiali e stile!!

E poi non posso lasciare inutilizzati i bei bozzetti della mia amica Totora, no??

During Hep Cat’s I fell in love with a girl’s dress, well it was not a dress, but something with trousers, but so large that seemed almost an evening gown.

When I was back I asked to a friend, going to a fashion design school, to draw a sketch for me, as I found a girl who can realize it. In the meanwhile I searched the web trying to find something similar, but I didn’t know how this particular dress was called in english, so my search was unsuccessful…

But one day, one of my favourite blogger, Retro Chic, wrote an article about this piece of clothing, and I discovered it is called a Jumpsuit, and a new (shopping) world opened to me ;-) !

Since then I bought 3: one from H&M, one from asos and the last one, very light, just for summer, from zalando.

But I certainly won’t stop the project of having made the perfect jumpsuit, the first one I fell in love with, using the beautyful sketch of my friend!

See you soon,
alla prossima,
swing bunny.

Tags:

Passione Vintage di Isabel Wolff

Sembra proprio che il vintage stia cominciando ad andare di moda anche in Italia (volesse il cielo ;-) ), e forse è anche merito del successo che ha avuto da noi questo romanzo, e della risonanza data dai vari media al fenomeno.
L’autrice, naturalmente, è inglese, terra per cui il gusto per oggetti e vestiti retrò è da sempre molto forte.

Io l’ho letto in seguito al consiglio di cippola, e devo dire che è molto appassionante, sia per la storia in sè, che per i vestiti di cui si parla (ho scoperto, ad esempio, due grandi stilisti dell’epoca come Balenciaga e Madame Gres, ho cercato i loro vestiti su internet, mentre leggevo), ma soprattutto per la descrizione che fa del perchè si amano i vestiti d’epoca:

“Ciò che amo davvero degli abiti vintage…è il fatto che contengano la storia personale di qualcuno…Mi ritrovo a farmi domande sulle donne che li indossavano…sulle loro vite. Non riesco mai a guardare un capo, come questo tailleur…una giacca attillata con gonna in tweed blu scuro degli anni Quaranta, senza pensare alla donna che lo possedeva. Quanti anni aveva? Lavorava? Era sposata? Era felice?…Quindi mi chiedo cosa sia successo a questa donna durante la guerra. Suo marito è sopravvissuto? Lei è sopravvissuta?…Guardo queste raffinate calzature, e immagino la donna che le possedeva mentre ci cammina, o balla, o bacia qualcuno. Perchè quando compri un capo vintage, non compri solo tessuto e filo…compri un pezzo del passato di qualcuno”.

Ed è proprio per questo che amo gli abiti d’epoca, che li accarezzo e li tratto nel miglior modo possibile, per rispetto alla persona che magari li ha portati con orgoglio, o che li ha cuciti, indossati per una occasione speciale e che li ha conservati negli anni come un tesoro…

Della trama non rivelo altro, perchè, se solo vi ho incuriosito, è meglio che leggiate da voi!

Titolo: Passione Vintage
Autore: Isabella Wolff
Editore: Leggereditore

It seems that, this summer, Italy discovered vintage (and thank goodness :-) )! In my opinion this is also because of the success of the book A Vintage Affair, and the media highlighting on the phenomenon!

The author, of course, is from uk, where passion for vintage is already well set in the culture!

A friend of mine read it and recommended it to me and I have to say it was an enjoyable read, both for the story and for the interesting information about vintage clothing (for example I discovered two great designers of the past eras: Balenciaga e Madame Gres- While reading I searched their dresses on internet), but I really liked her description about why people like me loves vintage clothes.

It’s becouse I can not see, wear or even touch them without thinking about the woman who wore it in the past and how she’s now, if she’s still alive, when she wore her dress and things like this. Because it’s a piece of the life of a person, and you can not simply wear them, you can feel the history.

I’m not telling more about the story, because if I intrigued you with this article, it’s better you buy and read the book!

See you soon,
alla prossima,
swing bunny.

Tags:

La Fashion No Limits di Zalando

Ed ecco un concorso online al quale partecipo molto volentieri, perchè permette di vincere buoni acquisto sul sito Zalando, per un totale di 3.600 €.

Partecipare è molto facile, basta cliccare sull’immagine qui sotto e seguire le indicazioni, ma affrettatevi, che è rimasto poco tempo!!

Io ho cercato di ricreare un outfit un po’ anni ’30.

Ecco il vestito che ho scelto, beige con un bel drappeggio su una spalla.

E per impreziosirlo ecco alcuni accessori, come le scarpe bicolore modello mary jane:

Un cappellino:

La pochette Minna Parikka:

E dei guanti, che non potranno certo mancare nella stagione che sta arrivando:

Ed ora corro a registrarmi!!!

Alla prossima,
swing bunny.

Vincitore giveaway

Ecco il vincitore del giveaway della scorsa settimana!

Il commento numero 5 è quello di Linda e Adalberto, che si aggiudicano quindi il cd del Summer Jamboree!

Adalberto, mandami il vostro indirizzo via email e il cd vi sarà spedito quanto prima!

Alla prossima,
swing bunny.

Post conclusivo sul SJ#11 e giveaway

Oggi, a Roma, sembra davvero che questa lunga estate soffocante sia finita: ha piovuto, finalmente, e l’aria è molto più fresca e frizzantina!

Agosto è passato e anche settembre è ben oltre la sua metà, ed io non ho postato nulla di quello che mi ero ripromessa, come ad esempio tutto il reportage del Summer Jamboree: i vari vestiti comprati durante l’anno e indossati a Senigallia per la prima volta, oppure il banchetto di ottime limonate gestito da alcuni ragazzini, come quelli che si vedono spesso nei film americani, lo spettacolo di burlesque (la mia preferita in assoluto è stata Bambury Cross: divina!), o il mercatino di domenica mattina, in cui son riuscita a dar via parecchie delle mie cose!

O ancora l’incontro con Tiziana di Greetz from Tiz, la sfilata delle macchine d’epoca e i meravigliosi concerti di Si Cranstoun e Lloyd Price e tutta l’ebbrezza di trovarsi dietro le quinte, con il mio pass da inviata!

Per concludere degnamente questa carrellata di ricordi della mia estate a Senigallia, voglio regalare ad uno di voi il cd dei live della scorsa edizione, uscito a maggio 2011 ed in vendita al banchetto ufficiale di quest’anno.

Uno lo avevo trovato all’interno del mio press kit, ed un’altro l’ho preso proprio con l’intento di fare questo giveawy!

Io l’ho ascoltato e riascoltato in macchina questa estate, e spero che anche voi l’apprezzerete come ho fatto io!

Per partecipare al giveaway basta lasciarmi un messaggio qui, e, per avere un’opportunità in più, spargete la voce su facebook o sul vostro blog personale, poi tornate qui a lasciarmi il link del post (solo con due differenti messaggi avrete 2 diverse opportunità in quanto l’estrazione avverrà tramite un estrattore di numeri casuali!).

Il giveaway è aperto a tutti e potrete lasciare i vostri messaggi fino a lunedì 26 settembre. Il vincitore sarà estratto il giorno dopo e reso noto qui e via email al vincitore!!

Buona fortuna a tutti!!

This is the giveaway for the cd of the performance on stage of the artists of last year’s Summer Jamboree.
The giveaway is open worldwide and to enter it you just have to leave a message. If you speak about this giveaway on facebook, twitter, your blog etc., you can come back and leave another message to have a second chance to win. Remember to live a second message becouse only doing it you will have 2 possibilities as the winner will be decided with a random number generator.

Good luck to everybody!!

See you soon,
alla prossima,
swing bunny.

Il Mascalzone

Nel pomeriggio, a Senigallia, tutti al Mascalzone, dove si può bere qualcosa in compagnia, ballare sulla musica selezionata dai dj del Summer Jamboree o anche affittare un ombrellone e farsi un bel bagno in mare.

From 12 to 4 p.m., in Senigallia you can go to Mascalzone, where you can sit and chat with friend, drinking something, dance with Summer Jamboree djs’ selection or take a sunbed on the beach, and dip in their wonderful sea!

See you soon,
alla prossima,
swing bunny.

Tags: ,

Alla rocca sotto al sole!

Che caldo che faceva di giorno a Senigallia!! Per fortuna il mio ombrellino parasole mi proteggeva dai raggi scottanti durante una passeggiata alla Rocca!!

In Senigallia was so hot!! Fortunately I had my parasol which protected me from sunlight!

See you soon,
alla prossima,
swing bunny.

Tags: ,

L’outfit della festa hawaiiana

Fiore nei capelli (hairflower): Mommy’s Garden special made per bunny
Pantaloni (trousers): Promod
Camicia e borsa (hawaiian shirt and handbag): vintage, comprate all’Hep Cats Holiday da Dress Circle
Parasole (parasol): Parapluies Simon, Parigi
Occhiali da sole (sunglasses): vintage, comprati a Senigallia l’estate scorsa da Optovolante

Alla prossima,
swing bunny.

Tags: ,

 Page 4 of 11  « First  ... « 2  3  4  5  6 » ...  Last »